iSpedire

iSpedire

Pacco smarrito dal corriere: cosa fare

spedizioni-pacco-smarrito-cosa-fare 1

Può succedere - anche se nessuno se lo augura - che un pacco che abbiamo spedito, o che stiamo aspettando, non arrivi mai a destinazione.

Passati inutilmente giorni o settimane decidiamo quindi di attivarci per il disservizio, e la prima cosa da fare è quella di collegarci al sito dello spedizioniere che ha preso in carico il trasporto, per controllare il tracking della nostra spedizione (che deve essere tracciabile attraverso il codice assegnato dal corriere stesso).

Se a questo punto la ricerca non dà frutti o si risolve scoprendo che è fermo da giorni in un luogo specifico o, peggio, che risulta già essere stato consegnato, non dobbiamo assolutamente scoraggiarci ma chiamare direttamente l'ufficio clienti per le necessarie verifiche.

In questa fase l'operatore dovrebbe riuscire a risolvere il problema, a meno che non si tratti proprio di uno smarrimento: nel qual caso, occorrerà far partire subito una pratica di reclamo o una segnalazione di smarrimento pacco presso il corriere (in genere riservata a chi ha spedito o pagato la consegna del pacco più che a chi lo deve ricevere). Secondo l'art. 1693 c.c. il vettore è responsabile della perdita e del danneggiamento della merce dal momento in cui la riceve.

I tempi entro cui ci si deve muovere per un reclamo e la richiesta di rimborso sono limitati: vanno dal primo giorno lavorativo successivo al termine previsto per il recapito fino a un massimo di tre mesi dalla data di spedizione. Il reclamo per danneggiamento di un pacco assicurato va presentato invece entro 15 giorni dalla consegna, tenendo a disposizione involucro e contenuto.

Per le segnalazioni del disservizio ogni spedizioniere adotta la sua prassi, con assistenza via telefono, con modulo contatti online o gestita direttamente dalla filiale locale; ma vediamo che consigli in ogni caso è utile seguire:

1. Preparate ovviamente codice identificativo, dati e recapiti completi di telefono di mittente e destinatario.
2. Fornite una descrizione del contenuto.
3. Fornite una descrizione accurata dell'imballaggio esterno: il suo aspetto potrebbe aiutare il personale addetto a riconoscerlo attraverso un ricerca visiva e manuale.

Nel caso di un pacco smarrito o danneggiato, si può chiedere il rimborso sia a Poste Italiane che ai corrieri privati. In caso di furto o danneggiamento, va allegata una copia della denuncia fatta a Polizia o Carabinieri e in certi casi può venire richiesto di allegare fattura di acquisto e lettera di vettura.

Le Poste fanno scaricare il modulo apposito dalla pagina "Contattaci", da compilare direttamente online, o consegnare - una volta stampato - all'ufficio postale più vicino. Il rimborso deve avvenire a mezzo assegno postale o accredito su Bancoposta entro 40 gg lavorativi.

DHL e TNT riconoscono un rimborso che varia, riferito al peso e/o al valore della merce. A seconda che il trasporto sia nazionale, internazionale, via terra o via aerea. UPS per la pratica suggerisce di utilizzare il modulo contatti di UPS scegliendo l'opzione "Reclami" e "Notifica di smarrimento". Bartolini gestisce il reclamo a livello di filiale locale: questo nostro partner riconosce generalmente un rimborso di 1 euro per ogni kg di peso lordo della merce (come prescrive la legge), mentre se si tratta di spedizioni assicurate, per tutti il calcolo viene fatto in base all'importo assicurato.

Per quel che riguarda noi e i nostri servizi di spedizione, in caso di pacco smarrito o danneggiato vi invitiamo a contattarci direttamente al Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  oppure allo 0574 628602.

Costo spedizione da 6,95 €

Calcolo costo spedizione

Consigli per la spedizione

Assistenza per spedizione pacco

iSPedire Social Sharing