iSpedire

iSpedire

Condizioni generali

Condizioni generali versione 5 - Giugno 2013

1. AMBITO DI APPLICAZIONE

1.1 Le presenti condizioni generali (di seguito "CG") disciplinano lo svolgimento del servizio di spedizione affidato dal cliente finale (di seguito "MANDANTE") a Alpi Express Srl, società di diritto italiano con sede legale in Prato, via Gora del Pero n. 44/3, codice fiscale e partita iva 01572760971 (di seguito ALPI EXPRESS), tramite il sito www.ispedire.alpiexpress.it (di seguito "IL SITO);
1.2 I termini e le condizioni riportate nelle presenti CG si applicano a qualsiasi contratto stipulato tra il MANDANTE e ALPI attraverso il sito;
1.3 Le CG, come di volta in volta modificate e integrate, prevalgono sulle previsioni contenute nella lettera di vettura di ciascuna spedizione, costituendone parte integrale e sostanziale. Ogni modifica e integrazione delle CG saranno pubblicate sul SITO, visibili e consultabili dal MANDANTE prima di ogni ordine, e saranno identificate dal numero, mese e anno di pubblicazione. Saranno pertanto applicabili le CG come pubblicate ed identificate nel SITO prima di ogni ordine, essendo irrilevante ogni modifica e integrazione delle stesse intervenuta successivamente all'effettuazione dell'ordine da parte del MANDANTE;

2. OGGETTO

2.1 Con il contratto stipulato attraverso il sito tra il MANDANTE e ALPI EXPRESS, quest'ultima si assume l'obbligo di concludere in nome proprio e per conto del mandante un contratto di trasporto e le relative operazione accessorie nel territorio italiano, essendo consapevole e accettando il MANDANTE che ALPI ha la libera facoltà di affidare in tutto in parte il trasporto a sub vettori e /o ausiliari;
2.2 Il MANDANTE dovrà dichiarare di essere una persona fisica residente nel territorio dello stato italiano o una persona giuridica di diritto italiano avente sede nel territorio dello stato italiano, non assumendo in caso contrario ALPI EXPRESS alcun obbligo nei confronti del MANDANTE di eseguire il servizio di spedizione;

3. MODALITA' DI ACCESSO E EROGAZIONE DEL SERVIZIO

3.1 Il Mandante effettuerà l'ordine attraverso il sito, previa registrazione e secondo la procedura ivi prevista e così articolata:
a) accedere dal sito alla procedura di calcolo del preventivo inserendo i seguenti dati: città di partenza e città di destinazione, tipo di imballaggio, misure e pesi, eventuali servizi accessori;
b) ottenuto il calcolo del preventivo, al fine di effettuare l'ordine, il Mandante dovrà inserire l'esatto indirizzo del luogo di ritiro e di consegna e, seguendo il percorso guidato del sito, indicare la data prevista per il ritiro e la consegna della spedizione secondo le opzioni presenti nella schermata del sito;
c) il mandante, prima di poter procedere con l'ordine, dovrà registrasi al sito e inserire un valido indirizzo e-mail di cui abbia la legale disponibilità a cui inviare tutte le informative e i documenti;
d) il mandante dovrà successivamente indicare il mezzo di pagamento del servizio prescelto tra quelli esistenti, consentiti e indicati nel sito, nonché i dati specifici per poter effettuare l'operazione di fatturazione del servizio richiesto;
e) Il mandante, confermato l'ordine e il pagamento, riceverà all'indirizzo e-mail precedentemente inserito gli eventuali documenti e la lettera di vettura, da ora in avanti denominata LDV. Al medesimo o diverso indirizzo e-mail precedentemente indicato dal Mandante verrà inviata la fattura del servizio. L'invio dei documenti della LDV e della fattura avverrà entro ventiquattro ore lavorative dalla conferma dell'ordine secondo la procedura prevista e sarà eseguita in formato (pdf) tramite il programma gratuito Adobe Acrobat Reader nella versione non inferiore alla 9.00 (programma che comunque sarà liberamente scaricabile dalla rete da parte del mandante). ALPI EXPRESS non risponde e non sarà responsabile di ogni eventuale impossibilità di lettura da parte del MANDANTE dei documenti, della LDV e della fattura inviata dipendenti da cause legate al terminale e al software del mandante;
f) Il MANDANTE è tenuto: a stampare i documenti e la LDV ricevuti da ALPI su un foglio A4 bianco accertandosi che non siano presenti anomalie di stampa rispetto al documento elettronico e omettendo di effettuare correzioni manuali di qualsiasi natura; a confezionare la spedizione secondo i parametri indicati al momento dell'ordine e secondo le istruzioni di imballaggio contenute nel sito; a consegnare la spedizione al corriere il giorno previsto per il ritiro presentando unitamente i documenti ricevuti in formato elettronico e previamente stampati nei termini indicati nella presente lettera f);.

4. RITIRO, ACCETTAZIONE CONSEGNA DELLA SPEDIZIONE

4.1 ALPI EXPRESS, nel giorno indicato dal mandante e comunque riportato nell'ordine, provvederà a mezzo del soggetto incaricato e da ALPI EXPRESS questa individuato e evidenziato sulla LDV, a ritirare e ad accettare presso il domicilio del MANDANTE la spedizione corredata dei documenti e della LDV stampati e sottoscritti dal MANDANTE stesso. Il ritiro verrà effettuato nel giorno previsto dalle ore 08.00 alle ore 18.00. Il ritiro nel giorno previsto è indicativo e non costituisce termine essenziale;
4.2 Il MANDANTE è tenuto a confezionare e chiudere la spedizione in modo adeguato al peso, al formato e al contenuto, rispettando le modalità e secondo le istruzioni contenute nel sito;
4.3 Qualora il MANDANTE, nel giorno indicato per il ritiro, risulti assente all'indirizzo indicato, il mancato ritiro sarà riportato e visualizzabile dal mandante nell'apposita area dedicata del sito, come indicato nel punto 10 (reportistica) delle presenti CG. ALPI EXPRESS si riserva la facoltà di pianificare un nuovo ritiro ove possibile, senza alcun obbligo per ALPI EXPRESS di concordare con il MANDANTE altra data per il ritiro;
4.4 Nel caso in cui il ritiro concordato non avvenisse nel giorno indicato per fatto imputabile ad ALPI EXPRESS, il Mandante ha la facoltà di pianificare un secondo ritiro che sarà effettuato entro il primo giorno feriale successivo a quello indicato e, comunque, entro i tre giorni successivi, salva la facoltà del mandante di indicare un diverso e successivo giorno;
4.5 ALPI EXPRESS provvederà a consegnare la spedizione all'indirizzo del destinatario indicato dal MANDANTE nell'ordine e risultante dai documenti;
4.6 Al momento della consegna il destinatario dovrà provvedere a sottoscrivere l'accettazione della consegna, potendo questa essere effettuata anche a persona abilitata al domicilio del destinatario, previa indicazione del cognome;
4.7 Nel caso in cui, avvenuto il ritiro, la consegna della spedizione non potesse essere effettuata per assenza o per rifiuto del destinatario, la spedizione sarà oggetto di giacenza presso la filiale più vicina e determinerà l'addebito al mandante dei costi del relativo servizio. A seguito della giacenza della spedizione il mandante dovrà impartire ad Alpi istruzioni sulle modalità di effettuazione di un nuovo tentativo di consegna o di restituzione della spedizione al mandante stesso. Si applicano per il resto le condizioni per la giacenza stabilite nelle presenti CG.

5. OGGETTO DELLE SPEDIZIONI

5.1 Le spedizioni dovranno rispettare i limiti dimensionali e di peso indicate dal MANDANTE al momento dell'ordine nonché le modalità di imballaggio secondo le istruzioni contenute nel sito;
5.2 Le spedizioni possono avere ad oggetto merci o cose per le quali non sussista il divieto di trasporto secondo la legge italiana, assumendosi il MANDANTE ogni responsabilità in merito all'idoneità al trasporto e alla conformità alle prescrizioni di legge degli oggetti affidati per il servizio a ALPI EXPRESS, nonché alla idoneità dell'imballaggio a contenere le merci o le cose da spedire. Ciò essendo esclusa ogni facoltà di ALPI EXPRESS di verificare preventivamente al ritiro e alla consegna il contenuto di ogni spedizione;
5.3 Sono in ogni caso proibite e non saranno accettate spedizioni delle seguenti merci e cose:
A – limitazioni di peso e misure
1. colli di peso superiore a 70Kg
2. colli di altezza superiore a 180 cm
3. colli di lunghezza superiore a 400 cm
4. colli di lunghezza superiore a 140 cm (se di peso superiore a 50 kg)
5. colli la cui somma delle tre dimensioni sia al massimo 450 cm
B – colli non imballati
Lamiere, damigiane, barche, macchine agricole, veicoli a motore, casse o macchinari non bancalati
C – natura della merce
Preziosi: quadri, mobili antichi, opere d'arte, antichità, carte valori, valori bollati e/o francobolli anche da collezionismo, biglietti di lotterie, buoni pasto o buoni vari, articoli e documenti non riproducibili e collezioni, denaro in qualunque valuta, assegni bancari, titoli di qualunque genere o al portatore, traveller's cheque, oro, metalli preziosi, pietre preziose, diamanti, pellicce, orologi preziosi, materiale pornografico, carbone, superalcolici.
Merci il cui trasporto è proibito o limitato per legge: masserizie, piante e/o animali vivi, prodotti a temperatura controllata o facilmente deperibili, armi, droghe e sostanze narcotiche, tabacchi di monopolio, valori bollati, merci pericolose, scarti di medicinali o materiali per ricerche mediche e/o biologiche.
Merce infiammabile o pericolosa: merce sotto regolamentazione ADR, merce soggetta a bolle UTIF e/o di legittimazione (olii minerali, zuccheri di peso superiore a 25 kg)
5.4 Il MANDANTE accetta espressamente che ogni Autorità o ALPI EXPRESS su richiesta dell'Autorità possa provvedere all'ispezione di ogni spedizione mediante apertura della stessa.

6. ASSICURAZIONE

6.1 Il MANDANTE ha la facoltà di far assicurare per danni e perdita il valore del contenuto della spedizione e, a tal fine, dovrà, al momento dell'effettuazione dell'ordine e accedendo alla procedura guidata presente sul sito, conferire specifico mandato ad ALPI EXPRESS di stipulare la copertura assicurativa indicandone il valore;
6.2 Le spese del servizio di assicurazione saranno riportate nell'apposita area dedicata raggiungibile dal sito e, comunque, indicate previamente all'ordine da parte del MANDANTE nella sezione dedicata al calcolo del preventivo;
6.3 ALPI EXPRESS, ricevendo l'incarico da parte del MANDANTE, stipulerà un'assicurazione limitata ai soli danni diretti per danneggiamento perdita parziale o totale della merce oggetto di spedizione. L'assicurazione prevederà una franchigia del 15 % sul valore assicurato con un minimo di € 250,00;
6.4 Il servizio di assicurazione potrà essere attivato per un valore massimo di € 500,00 (cinquecento/00);
6.5 Il MANDANTE, verificatosi uno degli eventi previsti nell'assicurazione, al fine di poter ottenere il rimborso, dovrà entro sette giorni dal ricevimento della spedizione inviare a ALPI EXPRESS presso la sede legale a mezzo di raccomandata A.R. la richiesta di rimborso e la documentazione necessaria come di seguito elencata:
- la prova di consegna con apposta riserva che indichi il tipo di danneggiamento che presenta il collo. Non sono ritenute valide riserve generiche;
- la denuncia in cui si richiede formalmente il rimborso e si dichiara l'assenza di altra copertura assicurativa;
- separata e apposita dichiarazione di danneggiamento o ammanco redatta e firmata dal destinatario, con indicazione del contenuto mancante o danneggiato, il suo peso e il suo valore;
- la fattura di acquisto o di vendita o nota di credito o dichiarazione relativa al valore della merce trasportata, comprovante il valore della merce
6.6 ALPI EXPRESS agirà quale mandataria e non assume in alcun caso su di sé il rischio coperto dall'assicurazione, non potendo essere considerata né assicuratore né coassicuratore del mandante. Allo stesso modo ALPI EXPRESS non potrà essere in alcun modo considerata responsabile dalla mancata, errata, tardiva o incompleta denuncia e allegazione di documenti da parte del MANDANTE così come previsto dal punto 6.5 delle presenti CG;

7. OBBLIGAZIONI DEL MANDANTE

7.1 Il MANDANTE eseguito l'ordine mediante la procedura guidata del sito accetta le presenti CG e quanto in esse stabilito;
7.2 Il MANDANTE, nell'esecuzione dell'ordine, si obbliga a inserire informazioni veritiere e corrette, con riferimento a tutti i dati necessari per il completamento dell'ordine, siano essi anagrafici, fiscali o relativi ai dati necessari per eseguire la spedizione, curando altresì l'inserimento corretto del proprio indirizzo di posta elettronica, nonché dei dati bancari o di conto necessari per la restituzione di somme eventualmente dovute da ALPI EXPRESS al MANDANTE per i servizi di contrassegno, estinzione di plafond e di ogni altro servizio che comporti la corresponsione di somme di danaro da ALPI EXPRESS al MANDANTE.
7.3 Il MANDANTE si obbliga in particolare a stampare la LDV ricevuta da ALPI EXPRESS e a consegnarla al vettore al momento del ritiro senza effettuare correzioni manuali di alcuna natura, nonché ad indicare in maniera corretta e veritiera il peso, il volume e le dimensioni della spedizione, accettando in caso contrario l'applicazione delle penali e dell'integrazione del corrispettivo così come determinato in virtù delle presenti CG;
7.4 Il MANDANTE si obbliga e garantisce che i materiali utilizzati per le spedizioni richieste a ALPI EXPRESS siano idonei al trasporto e conformi ai requisiti indicati dal sito e dalle presenti CG, nonché conformi alle leggi e ai regolamenti applicabili. Alpi Express non si assume alcuna responsabilità di danni derivanti da difetti di confezionamento della spedizione, da utilizzo di imballo inappropriato, da indicazioni riportate in modo errato, incompleto o illeggibile, anche se non rilevate al momento del ritiro da parte dell'incaricato.
7.5 Il MANDANTE si obbliga inoltre a:
a) non utilizzare il servizio per contravvenire in modo diretto o indiretto alle leggi vigenti applicabili nello stato italiano;
b) ad assumersi ogni più ampia responsabilità sul contenuto della spedizione nel rispetto delle leggi vigenti e di quanto previsto nelle presenti CG (attenendosi in particolare a rispettare quanto previsto dall'art. 5 delle CG in tema di oggetto delle spedizioni), esonerando ALPI EXPRESS da ogni responsabilità ed onere di accertamento e/o di controllo in merito;
c) a tenere indenne e risarcire ALPI EXPRESS da ogni perdita, danno, responsabilità, spesa, costo o onere, ivi comprese le eventuali spese legali, che la stessa sarà tenuta a subire o sostenere quale conseguenza del mancato rispetto da parte del MANDANTE delle presenti CG, delle leggi vigenti o derivanti da qualsiasi altro inadempimento dello stesso agli obblighi connessi al servizio di spedizione;
d) a tenere indenne ALPI EXPRESS da ogni sanzione, spesa o addebito derivanti da interventi delle Autorità dello stato preposte al controllo della spedizione o dipendenti dalla inadeguatezza della documentazione, delle licenze e dei permessi richiesti per la spedizione, ovvero derivanti dalla distruzione o restituzione di spedizioni non potute consegnare al destinatario;
7.6 Il MANDANTE inoltre, effettuato l'ordine a ALPI EXPRESS, si obbliga a non modificarlo in alcun modo, valendo ogni eventuale modifica richiesta quale nuovo ordine per il quale il MANDANTE dovrà corrispondere ad ALPI EXPRESS il relativo corrispettivo. Quanto precede fatta salva la possibilità del MANDANTE di annullare l'ordine nei limiti e con le modalità previste dalle presenti CG all'art. 18;
7.7 In caso di inadempimento del MANDANTE agli obblighi posti a suo carico dalle presenti CG, è facoltà di ALPI EXPRESS di risolvere di diritto il contratto con comunicazione da inviarsi all'indirizzo di posta elettronica indicato dal Mandante al momento della registrazione al sito;
7.8 Il MANDANTE dichiara che la spedizione è correttamente descritta, indirizzata ed imballata al fine di assicurare il trasporto senza rischio di danneggiamento per il contenuto e , al riguardo, si conviene la non applicabilità della presunzione stabilita dall'art. 1693, 2 comma, C.C.

8. OBBLIGHI E RESPONSABILITA' DI ALPI EXPRESS

8.1 ALPI EXPRESS si obbliga a eseguire le spedizioni secondo le direttive impartite dal MANDANTE nel rispetto di quanto previsto dalle presenti CG ed è responsabile della spedizione dal momento del ritiro e sino alla consegna al destinatario con i limiti e gli esoneri indicati nelle presenti CG. Ogni termine di ritiro o consegna della spedizione previsto e indicato non è da considerarsi essenziale ed è meramente indicativo, non sussistendo alcun obbligo per ALPI EXPRESS di effettuare il ritiro e la consegna della spedizione entro una data specifica, salvo dolo o colpa grave di ALPI EXPRESS nell'effettuazione del servizio. Non sono computati negli eventuali termini indicativi di ritiro e consegna della spedizione il sabato, la domenica e i giorni considerati festivi per legge o provvedimento regionale, provinciale o comunale;
8.2 ALPI EXPRESS, salve le limitazioni e esclusioni che seguono, è responsabile per ogni perdita, danneggiamento o avaria a norma dell'art. 1696 c.c., ovvero nella misura non superiore a un euro per ogni chilogrammo di peso lordo della merce perduta o avariata. Tale limite potrà essere superata unicamente nel caso in cui il MANDANTE fornisca la prova che la perdita o l'avaria della merce sono stati determinati da dolo o colpa grave del vettore o dei suoi dipendenti e preposti, ovvero di ogni altro soggetto di cui egli si sia avvalso per l'esecuzione del trasporto, quando tali soggetti abbiano agito nell'esercizio delle loro funzioni. In detto caso il MANDANTE dovrà fornire idonea e specifica prova di aver subito un danno maggiore rispetto al limite di responsabilità previsto dall'art. 1696 c.c. e sopra indicato;
8.3 I termini di ritiro e consegna della spedizione già prevista nelle presenti CG hanno natura indicativa e non essenziale e ALPI EXPRESS, dunque, non sarà responsabile per gli eventuali ritardi di consegna della spedizione.
Nel caso in cui il MANDANTE abbia fornito indicazione errate o non veritiere circa l'indirizzo di ritiro e di consegna della spedizione, circa il nominativo e i dati del MANDANTE e del destinatario, circa il peso, dimensione e volume della spedizione, nonché in ogni altro caso di inadempimento o violazione di obblighi da parte del MANDANTE rispetto a quanto previsto dalle presenti CG., non si darà luogo ad alcun risarcimento, qualsiasi sia il motivo o la causa del ritardo;
8.4 Fermo quanto sopra previsto, ALPI EXPRESS non potrà in nessun caso essere ritenuta responsabile per perdita, avaria o ritardo della spedizione nelle seguenti ipotesi da considerarsi casi di esclusione espressa di responsabilità da parte di ALPI EXPRESS:
a) Per danni diversi dai danni diretti e materiali della merce contenuta nella spedizione, nessuno escluso e quali a titolo esemplificativo: perdita di avviamento, guadagno, profitto, mercato, immagine, reputazione, clientela, uso.
b) Nel caso di inadempimento o della violazione degli obblighi a carico del MANDANTE come previsti dalla legge e dalle presenti CG, sia con riferimento al contenuto della spedizione che all'idoneità dei materiali utilizzati per la spedizione;
c) Per atti, condotte o omissioni imputabili al MANDANTE o a terzi diversi da ALPI EXPRESS e dal vettore;
d) Per cause di forza maggiore od ogni altro evento e causa, nessuna esclusa, non direttamente imputabile ad ALPI EXPRESS, intendendosi cause di forza maggiore qualsiasi circostanza al di fuori del ragionevole controllo di ALPI EXPRESS e, dunque, in via esemplificativa ma non esaustiva: atti di pubbliche autorità, guerre, rivoluzioni, insurrezioni o disordini civili, serrate, scioperi o altre iniziative sindacali, blocchi od embarghi, interruzioni della fornitura di energia elettrica o petrolifera, inondazioni, disastri naturali ed epidemie;
e) Per i casi in cui il MANDANTE abbia fornito indicazione errate o non veritiere circa l'indirizzo di ritiro e di consegna della spedizione, circa il nominativo e i dati del MANDANTE e del destinatario, circa il peso, dimensione e volume della spedizione, nonché in ogni altro caso di inadempimento o violazione di obblighi da parte del MANDANTE rispetto a quanto previsto dalle presenti CG

9. CORRISPETTIVO DEL SERVIZIO DI SPEDIZIONE

9.1 I corrispettivi del servizio di spedizione e di ogni altro servizio accessorio sono riportati nell'apposita area dedicata raggiungibile dal sito e, comunque indicata previamente all'ordine da parte del MANDANTE nella sezione dedicata al calcolo del preventivo e sono comprensivi di Iva;
9.2 Il corrispettivo è imponibile ad aliquota ordinaria IVA;
9.3 Il pagamento del corrispettivo verrà e dovrà essere effettuato dal MANDANTE al momento dell'ordine secondo una modalità a scelta tra quelle presenti e riportate nel sito, ovvero tramite il servizio Paypal, il circuito Master card e Visa. Non sono accettati pagamenti in contanti.
9.4 Il corrispettivo applicabile alla spedizione per l'eventuale servizio di giacenza, di assicurazione e per ogni altro servizio aggiuntivo richiesto dal MANDANTE sarà quello riportato nelle CG e nell'apposita tabella presente nell'area dedicata del sito e vigente al momento dell'effettuazione dell'ordine da parte del mandante.
9.5 Il mandante, al momento della registrazione al sito ha la possibilità di creare un deposito (plafond) per il pagamento dei servizi richiesti o dovuti ad ALPI EXPRESS secondo le medesime modalità previste per il pagamento del corrispettivo del servizio ed indicate al punto 9.3. Il plafond potrà essere creato accedendo all'apposita area del sito per i seguenti importi espressi in €: 10, 20, 50, 100, 200 e 500. Gli importi presenti nel plafond potranno essere utilizzati per effettuare il pagamento del corrispettivo di una spedizione, di ogni altro servizio aggiuntivo richiesto dal mandante, ivi compreso il servizio di giacenza e le somme eventualmente dovute dal mandante per le penali previste nelle CG; alla costituzione del plafond in genere sono associati dei bonus riconosciuti in proporzione al deposito effettuato e disciplinati dal successivo art. 16.
9.6 Il mandante con l'effettuazione del deposito autorizza espressamente ALPI EXPRESS a prelevare gli importi che risulteranno sul plafond per il pagamento del corrispettivo dei servizi di spedizione, dei servizi aggiuntivi ivi compresi quelli di giacenza e delle eventuali penali dovute dal mandante come previste e determinate nelle CG. Al momento della creazione del Plafond ALPI EXPRESS invierà all'indirizzo indicato dal mandante la relativa fattura.
9.7 Il mandante potrà richiedere ad ALPI EXPRESS la restituzione della parte di credito non utilizzato presente nel plafond nel termine di un anno dalla data di emissione della fattura di ricarica, trascorso il quale il credito presente nel plafond non potrà essere oggetto di richiesta di restituzione ma potrà essere utilizzato unicamente per il pagamento dei corrispettivi dei servizi di spedizione e di ogni altro servizio accessorio che saranno richiesti ad ALPI EXPRESS. La restituzione del credito presente nel plafond verrà effettuato da ALPI EXPRESS entro sessanta giorni dalla richiesta a mezzo bonifico sul c/c di cui il mandante sia intestatario o accredito su conto PAY PAL. Il mandante, al momento della richiesta di restituzione delle somme presenti sul plafond, si obbliga a fornire ad ALPI EXPRESS ogni corretta e opportuna indicazione circa le modalità di restituzione degli importi presenti sul plafond. ALPI EXPRESS non potrà pertanto essere ritenuta responsabile per eventuali omesse o erronee indicazioni fornite al momento della richiesta in ordine alle modalità di restituzione degli importi incassati, avendo in particolare cura il mandante di indicare le proprie esatte coordinate bancarie o di conto. ALPI EXPRESS pertanto, sarà liberata dall'obbligo di restituzione delle somme al momento della restituzione delle somme presenti sul plafond con le modalità previste dalle CG e secondo le istruzioni indicate dal mandante anche se incomplete o erronee. Le spese per la restituzione da parte di ALPI EXPRESS delle somme presenti nel plafond creato dal mandante fanno carico a quest'ultimo e sono così stabilite: € 2,50 (due/50) più IVA in misura fissa oltre al 2% sull'importo del credito da restituire ad esclusione di eventuali promozioni o bonus accumulati, a titolo di spese amministrative;

10. REPORTISTICA

10.1 Ogni mandante avrà un'area riservata nel sito dalla quale potranno essere visualizzate le informazioni relative alle spedizioni effettuate, visualizzazione dello stato della spedizione (c.d. tracking), ivi compresa l'eventuale giacenza della spedizione e l'elenco delle fatture emesse.

11. CONTRASSEGNO

11.1 Il mandante, al momento dell'ordine, può conferire ad ALPI EXPRESS mandato di incassare, dal destinatario della spedizione e prima della consegna effettiva a questo della spedizione, una determinata somma di danaro.
11.2 Il mandato di contrassegno dovrà essere conferito seguendo le istruzioni e con le modalità indicate nell'apposita area del sito, utilizzando lo speciale modulo ivi contenuto e specificando il valore del contrassegno espresso in cifre e le modalità di incasso dell'importo indicato tra quelle riportate nel sito. ALPI EXPRESS accetterà mandati che prevedano il pagamento del contrassegno da parte del destinatario unicamente attraverso contanti e per importi pari od inferiori ad € 500,00 (euro cinquecento/00);
11.3 Le somme incassate da ALPI EXPRESS in virtù del mandato di contrassegno saranno restituite al mandante entro trenta giorni dalla consegna della merce, con le modalità da lui indicate e scelte tra i seguenti mezzi:
a) a mezzo bonifico sul c/c di cui il mandante sia intestatario con ordine di bonifico da effettuarsi entro il termine di trenta giorni sopra indicato;
b) accredito su conto PAY PAL;
11.4 La spedizione non verrà consegnata da ALPI EXPRESS al destinatario se non previo incasso del valore del contrassegno e la stessa sarà oggetto di giacenza presso la filiale più vicina e determinerà l'addebito al mandante dei costi del relativo servizio. L'eventuale nuovo tentativo di consegna o il ritiro della spedizione da parte del mandante avverrà secondo le normali modalità indicate nelle CG per i casi di giacenza della spedizione;
11.5 Il mandante, per l'ipotesi di contrassegno, si obbliga a fornire ad ALPI EXPRESS al momento del relativo mandato ogni corretta e opportuna indicazione circa il valore del contrassegno e le modalità di restituzione degli importi incassati. ALPI EXPRESS non potrà pertanto essere ritenuta responsabile per eventuali omesse o erronee indicazioni fornite al momento del conferimento del mandato sia con riferimento al valore del contrassegno che alle modalità di restituzione degli importi incassati, avendo in particolare cura il mandante di indicare le proprie esatte coordinate bancarie o di conto. ALPI EXPRESS pertanto, sarà liberata dall'obbligo di restituzione delle somme ricevute in contrassegno al momento della restituzione delle somme incassate con le modalità previste dalle CG e secondo le istruzioni indicate dal mandante anche se incomplete o erronee;
11.6 Le spese della restituzione da parte di ALPI EXPRESS delle somme incassate in contrassegno dal mandante fanno carico a quest'ultimo e sono stabilite in misura fissa nell'importo di € 2,00 per spese amministrative.
11.7 Le somme incassate in contrassegno da ALPI EXPRESS per conto del mandante potranno essere parzialmente o totalmente compensate con l'eventuale credito vantato da ALPI EXPRESS nei confronti del mandante per corrispettivi di servizi non pagati o per l'applicazione di penali come disciplinati dalle presenti CG, accettando il mandante che ALPI EXPRESS provveda alla restituzione in suo favore delle somme incassate in contrassegno al netto della compensazione operata.
11.8 I corrispettivi del contrassegno saranno comunque dovuti a Alpi Express, anche qualora il destinatario dovesse rifiutare il ritiro della spedizione ed in ogni altro caso in cui il mancato incasso sia stato determinato da cause non dipendenti dalla volontà di Alpi Express.

12. GIACENZA

12.1 Il servizio di giacenza è previsto nei casi indicati dalle presenti CG e, comunque, per le seguenti ipotesi: mancata consegna della spedizione per assenza o per rifiuto del destinatario; inesatta, parziale o errata indicazione dell'indirizzo del destinatario; indicazioni non corrette circa il peso, le misure e il volume della spedizione da parte del mandante al momento della spedizione;
12.2 Durante la giacenza la spedizione potrà essere ritirata personalmente dal mandante o a questo restituita, purché il mandante esegua anticipatamente il pagamento del servizio di giacenza;
12.3 Il corrispettivo per la giacenza in tutti i casi previsti è determinato come segue:
Al momento dell'entrata in giacenza della spedizione sarà applicato al MANDANTE un costo di € 12,99 iva inclusa in cui sono comprese le spese di apertura della pratica di giacenza e la sosta in giacenza della spedizione per tre giorni. La riconsegna della spedizione al destinatario sarà calcolata al 70% del costo di trasporto previsto dalle tariffe e al lordo di coupon e crediti bonus;
- Nell'ipotesi in cui, entrata in giacenza la spedizione, il MANDANTE richieda il reso al mittente o ad un nuovo indirizzo, oltre al costo di giacenza previsto nel presente articolo, sarà applicato il corrispettivo dovuto per la spedizione come determinato dalle presenti CG, dovendosi intendere la richiesta come nuovo ordine di spedizione;
- Al quarto giorno di sosta, laddove il MANDANTE non abbia ancora inviato le istruzioni di sblocco della giacenza, sarà applicato un costo aggiuntivo di € 1,21 iva inclusa al kg al giorno fino al termine del quindicesimo giorno;
- Dal sedicesimo giorno di giacenza sarà applicato al MANDANTE un costo aggiuntivo pari a € 3,63 iva inclusa al kg al giorno fino al termine della giacenza.
- Dal venticinquesimo giorno di giacenza, se questa non si sarà risolta, ALPI EXPRESS potrà provvedere al recupero dei crediti gravanti sulla spedizione, anche mediante richiesta alle autorità competenti di vendita o di assegnazione della merce giacente ai sensi degli artt. 2756, 2761, 2797, 2798 cc, salvo ed impregiudicato ogni altro suo diritto e competenze non recuperate.

13. SERVIZI ACCESSORI ALLA CONSEGNA

13.1 Il Mandante, al momento dell'effettuazione dell'ordine, potrà richiedere ad ALPI EXPRESS l'esecuzione dei servizi accessori di seguito riportato pagando il relativo corrispettivo;
13.2 CONSEGNA AL PIANO: la consegna della spedizione al destinatario viene normalmente effettuata al piano terra ma il MANDANTE potrà richiedere al momento dell'effettuazione dell'ordine la consegna della spedizione ad un livello diverso. sia esso interrato o elevato. Il MANDANTE al momento della richiesta del servizio accessorio di consegna al piano, dovrà indicare nell'apposito campo il piano esatto in cui si trova il destinatario e, in tal caso, il corriere effettuerà la consegna della spedizione al piano richiesto. Il servizio di consegna al piano è disponibile solo per spedizioni di peso inferiore ai 30 kg e per colli la cui somma dei tre lati sia massimo 150 cm, e per colli il cui lato più lungo sia al massimo 100 cm. Il costo del servizio è pari a € 8,00 compreso IVA a spedizione;
13.3 CONSEGNA SU APPUNTAMENTO: il MANDANTE al momento dell'ordine può richiedere che la consegna della spedizione al destinatario avvenga su appuntamento e, dunque, che il corriere concordi con il destinatario data e ora della consegna. Il MANDANTE, al momento della richiesta del servizio, dovrà indicare ad ALPI EXPRESS un recapito telefonico al quale contattare il destinatario. Il servizio consente di evitare eventuali costi aggiuntivi di giacenza, purché l'appuntamento per la consegna della spedizione sia concordato con il destinatario entro il quinto giorno lavorativo dalla data di arrivo della spedizione presso la filiale di competenza. Dal sesto giorno di arrivo della spedizione presso la filiale di competenza verrà attivato il servizio di giacenza con l'applicazione dei costi aggiuntivi previsti dalle presenti CG. Il costo del servizio Consegna su Appuntamento come sopra individuato è pari ad € 5,00 compreso IVA a spedizione;
13.4 PROVA DI CONSEGNA: il MANDANTE al momento dell'ordine può richiedere che una volta effettuata la consegna della spedizione, l'invio al suo indirizzo mail del documento controfirmato dal destinatario e comprovante l'avvenuta consegna e la presa in carico della spedizione da parte del destinatario. 

14. RECLAMI E RICHIESTE

14.1 Il mandante, per ogni problematica connessa alla spedizione, ha facoltà di inviare ad ALPI EXPRESS un reclamo o una richiesta di informazioni seguendo le istruzioni e la procedura guidata accessibile dall'area dedicata dal sito. Il mandante, così, seguendo il form dedicato potrà inviare una richiesta di assistenza o di reclamo a cui ALPI EXPRESS darà risposta secondo la procedura e le regole indicate nel sito;

15. PENALI

15. 1 Nel caso in cui il MANDANTE fornisca ad ALPI EXPRESS informazioni o indicazioni non corrette circa il peso, le misure e il volume della spedizione, così come accertato da ALPI EXPRESS successivamente al ritiro della stessa, lo stesso si obbliga a corrispondere ad ALPI EXPRESS la differenza fra il prezzo della spedizione risultante dalle misure e peso correttamente rilevati dal corriere e il prezzo fatturato, maggiorato di un 5%, oltre all'importo di € 1,00 (euro uno/00) per spese amministrative;
15.2 Nello stesso caso, oltre all'integrazione del corrispettivo del servizio come sopra indicato, avrà luogo l'applicazione di una penale che ALPI EXPRESS richiederà al MANDANTE, che da parte sua accetta e si impegna a corrispondere, come di seguito determinata:
- Eccesso fino a 5 kg, € 5,00;
- Eccesso fino a 10 kg, € 10,00;
- Eccesso fino a 20 kg, € 25,00;
- Eccesso fino a 50 kg, € 50,00;

15.3 ALPI EXPRESS comunicherà al MANDANTE all'indirizzo di posta elettronica comunicato il peso, dimensione o volume concretamente accertato nonché l'importo dovuto dal MANDANTE per integrazione del corrispettivo e per penale come sopra determinato. Il MANDANTE dovrà e si impegna a corrispondere l'importo dovuto entro tre giorni dal ricevimento della richiesta da parte di ALPI EXPRESS, autorizzando comunque quest'ultima a prelevare direttamente le somme a tale titolo dovuto dagli importi presenti nell'eventuale plafond creato dal cliente a norma delle CG.
15.4 In caso di mancato pagamento delle somme dovute dal MANDANTE per integrazione del corrispettivo e per penale, ALPI EXPRESS ha facoltà di sospendere la spedizione in corso e di porla in giacenza, con applicazione dei relativi costi come determinati e previsti dalle CG;

16. BONUS e COUPON

16.1 ALPI EXPRESS, a sua insindacabile e discrezionale scelta, può prevedere la concessione in favore del MANDANTE di particolari bonus destinati ad essere utilizzati per ordini di spedizione attraverso il sito. I Bonus sono così disciplinati:

a) BONUS RICARICA:
Il bonus ricarica è riconosciuto in relazione ai versamenti effettuati dal MANDANTE sul plafond dallo stesso creato a proprio nome. I bonus sono riconosciuti unicamente per ricariche pari o superiori a € 50 e sono così disciplinati:
- € 50,00    € 2,00 di bonus
- € 100,00 € 5,00 di bonus
- € 200,00 € 10,00 di bonus
- € 500,00 € 30,00 di bonus
I bonus ricarica, a cui sarà attribuita una data di attivazione, sono comprensivi di Iva e potranno essere utilizzati unicamente con la prima spedizione successiva all'esaurimento della ricarica su plafond da cui il bonus è scaturito. Il bonus ricarica potrà inoltre essere utilizzato dal MANDANTE fino ad un importo massimo del 50% del costo della spedizione. I bonus ricarica non sono cumulabili tra loro e non sono rimborsabili; 
b) BONUS INVITA UN AMICO: 
Il Bonus invita un amico è riconosciuto a favore del MANDANTE registrato per l'invio di un link di invito a spedire ad altro soggetto non registrato che, ricevuto l'invito, si registri al SITO ed effettui ordini di spedizione. Ad ogni spedizione che il soggetto invitato farà per i primi sei mesi dalla data di sua registrazione al sito, al MANDANTE invitante verrà riconosciuto un bonus di € 0,10, comprensivo di Iva, a spedizione . Il bonus invita un amico non è rimborsabile ed è cumulabile ed usufruibile fino ad un importo massimo del 50% del costo della spedizione;
c) BONUS INVITATO:
il bonus invitato è riconosciuto in favore dell’utente non registrato, una volta che quest’ultimo accetti l’invito ricevuto dal MANDANTE, e si registri al SITO. L’INVITATO avrà diritto ad un bonus pari al 15% di sconto per la prima spedizione;  
d) COUPON:   
I coupon derivano da ogni altro evento promozionale che ALPI EXPRESS riterrà di promuovere sul sito in un arco temporale delimitato e legato a specifici eventi, a determinate azioni richieste al MANDANTE attraverso il sito o a  ordini di spedizione effettuate in particolari periodi dell'anno. I coupon danno luogo al diritto del MANDANTE di ottenere uno sconto sul corrispettivo delle spedizioni, nella misura che di volta in volta verrà indicata da ALPI EXPRESS per ogni campagna promozionale e secondo quanto sarà pubblicato sul sito. I  coupon non sono cumulabili con altre tipologie di bonus.
 

17. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

 
17.1 Ai contratti disciplinati dalle presenti CG è applicabile la legge italiana. Per quanto non previsto dalle CG si applicano le norme del Codice Civile italiano in materia di spedizione e trasporto e di ogni altra legge speciale;
17.2 Per le controversie relative all'interpretazione delle presenti CG e del contratto, nonché relative alla sua esecuzione e validità è competente il giudice del luogo di residenza o di domicilio del MANDANTE ove questi rivesta il ruolo e sia configurabile quale consumatore secondo il Codice del Consumo ovvero sia una persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta. In tutti gli altri di casi in cui il MANDANTE non sia qualificabile come consumatore è competente in via esclusiva il foro di Prato.
 

18. RECESSO E ANNULLAMENTO DELL'ORDINE

 
18.1 Non trova applicazione ai contratti conclusi tra ALPI EXPRESS e il MANDANTE il diritto di recesso come disciplinato dall'art. 64 del Codice del Consumo, attesa l'espressa esclusione di applicazione di tale diritto per i contratti di trasporto come previsto dall'art. 55, comma 1, lett. b. dello stesso Codice del Consumo;
18.2 ALPI EXPRESS ha la facoltà di recedere unilateralmente dal contratto qualora verifichi che la spedizione accettata non consenta l’effettuazione del servizio, come disciplinato dalle presenti CG, sia in relazione alle caratteristiche del contenuto che dell’imballaggio, sia alla possibilità che la spedizione possa arrecare pregiudizio a persone, animali o cose o il contenuto sia soggetto a rapido deterioramento o decomposizione. In tali casi, Alpi Express ha la facoltà di restituire la spedizione al Mandante e, nell’ipotesi di pericolo imminente, si riserva la facoltà di procedere alla sua distruzione. In tali casi il Mandante oltre a non avere diritto alla restituzione del costo della spedizione, risponderà direttamente per le conseguenze dannose e per le spese che possano derivarne.
 

Costo spedizione da 6,95 €

Calcolo costo spedizione

Consigli per la spedizione

Assistenza per spedizione pacco

iSPedire Social Sharing