iSpedire

iSpedire

Trasporti e impatto ambientale

Lunedì, 25 Novembre 2013

Negli ultimi anni l’umanità ha preso coscienza del problema dell’inquinamento e delle gravi conseguenze che questo può causare all’ambiente. In generale potremmo dire che è aumentata la sensibilità delle singole persone e degli enti - in primo piano di aziende e dei Governi - verso l'impatto che i nostri comportamenti hanno oggi, e hanno avuto in passato, sull'ecosistema ambientale. Tutto questo non può essere considerato sufficiente per generare una regressione del problema, ma può fare la differenza.


carbon neutral 2Anche in ambito di trasporto merci qualcosa si sta muovendo in tal senso. Alcune delle maggiori aziende di trasporto internazionale, hanno da qualche tempo intrapreso una campagna volta a ridurre l’impatto devastante dell’emissioni di carbonio dei mezzi impiegati per il trasporto merci. Queste campagne sono l’insieme di diverse strategie, che messe in atto sinergicamente, consentono prima di ridurre le emissioni poi di compensarle tramite progetti pianificati di ripopolazione delle foreste.

Le strategie utilizzate per ridurre le emissioni consistono nell’impiego di mezzi a basso consumo e a basse emissioni (sono impiegati camion e altri mezzi di movimentazione di terra alimentati a metano o elettrici), maggiori efficienze di rete (sono utilizzati circuiti integrati per la gestione di ritiri e consegne), impiego di flotte aeree e terrestri moderne ed efficienti, tecnologie di volo a basso consumo (ad esempio tramite la riduzione della velocità di crociera che si traduce in minor consumo).

Per compensare le emissioni di gas inquinanti queste grandi aziende prevedono l’adesione a progetti di ripopolazione delle foreste in diverse aree del pianeta e a diverse latidutini. Ad esempio in Tailandia, Tanzania, Olanda, USA, Cina e Colombia.

Alla base di queste campagne c’è un attento calcolo delle emissioni generate nel trasporto, dopodiché vengono messe in atto le strategie di riduzione nella stessa quantità generata, così da avere una sorta di compensazione.

Il futuro del trasporto e la sostenibilità ambientale possono muoversi in parallelo nella stessa direzione, l’uno senza intralciare l’altro. Questo binomio può funzionare sia a livello mondiale, che a livello nazionale. Adesso esiste un esempio tangibile, occorre solo che le nostre aziende nazionali abbiano la forza di seguirlo.

Costo spedizione da 6,95 €

Calcolo costo spedizione

Consigli per la spedizione

Assistenza per spedizione pacco

iSPedire Social Sharing