iSpedire

iSpedire

L'appuntamento per la consegna

Giovedì, 18 Luglio 2013

ImmagineFra i vari servizi accessori alla consegna esiste anche l’appuntamento. Nel caso lo si richieda, il corriere provvederà a chiamare il destinatario, e a concordare con quest’ultimo, una finestra oraria nella quale potrà consegnare il pacco all’indirizzo di consegna.

Il primo aspetto da considerare è quindi l’orario. Tramite l’appuntamento si stabilisce, di comune accordo, un intervallo temporale nel quale il corriere potrà essere in zona e il destinatario essere presente al domicilio. Non è da intendere quindi che con l’appuntamento si possa richiedere al corriere di consegnare ad un orario specifico, e ad esclusiva richiesta del destinatario.
Ovvero per chiarire facciamo un esempio: supponiamo di avere una spedizione per la quale è richiesta la consegna su appuntamento. Il corriere prima di andare in consegna provvede a chiamare il destinatario al numero indicato nella lettera di vettura . Il corriere indicherà al destinatario un intervallo orario durante il quale potrà presentarsi per la consegna. Il destinatario potrà richiedere un’alternativa qualora all’orario indicato non fosse presente all’indirizzo di destino della spedizione. Così di comune accordo e in comune volontà di concludere positivamente la spedizione, verrà programmata la consegna.


Il secondo aspetto da considerare è il giorno della consegna. L’appuntamento viene preso dalla filiale di competenza più vicina al destinatario nel giorno in cui la spedizione arriva in filiale. Solitamente il giorno in cui la spedizione arriva in filiale corrisponde al giorno in cui questa andrebbe in consegna, qualora non sia richiesto l’appuntamento. Tutto ciò significa che con l’appuntamento la consegna slitta di 24 ore.
Facciamo ancora un esempio: supponiamo di avere una spedizione per la quale è richiesto l’appuntamento per la consegna. Il corriere aspetterà che la spedizione giunga alla filiale indicata per la consegna, dopodiché provvederà a contattare il destinatario per concordare la consegna. L’appuntamento sarà concordato a partire dal giorno seguente al contatto telefonico.


Il terzo aspetto da considerare è il numero di telefono. Potrà sembrare banale, ma l’eventuale non veridicità del numero telefonico può portare ad una serie di spiacevoli inconvenienti. Infatti se al contatto il numero dovesse risultare errato, il corriere provvederà a mettere la spedizione in giacenza, informando il mittente della motivazione. Dal momento in cui la spedizione entra in giacenza ci sono comunque dei tempi minimi per svincolare la giacenza (basti pensare all’invio e al ritorno delle informazioni con il corriere). Dunque oltre ad un maggiore costo, avremo anche una consegna in tempi ben più lunghi.


La verifica della veridicità del numero telefonico da contattare spetta esclusivamente al mandante.

Costo spedizione da 6,95 €

Calcolo costo spedizione

Consigli per la spedizione

Assistenza per spedizione pacco

iSPedire Social Sharing